home
 
 | 

Il Gender Mainstreaming nel ciclo di progetto per interventi WASH in Palestina

Gaza, 21 Febbraio 2018_ Si è svolta ieri mattina una presentazione del Gender & WASH Toolkit for Palestine, pubblicazione realizzata dalla OSC GVC in collaborazione con AICS Gerusalemme, Consolato Generale d’Italia a Gerusalemme, UN WOMEN e Palestinian Water Authority. Il toolkit è rivolto agli operatori dell’aiuto umanitario attivi in Palestina per utilizzare i principi del gender mainstreaming all’interno del ciclo dei progetti WASH. Il lavoro di preparazione e stesura si è svolto utilizzando un approccio partecipativo che ha coinvolto partner locali ed internazionali e sfruttato diversi strumenti di indagine.
Anche il soddisfacimento di bisogni primari quali l’accesso e la distribuzione delle risorse idriche richiede un´approfondita analisi di genere allo scopo di rispondere correttamente alle esigenze dei soggetti coinvolti e promuovere il loro benessere nella società, perseguendo l’uguaglianza di genere.
L’Italia svolge un  ruolo di lead donor tra i Paesi della UE in Palestina nel settore GEWE (Gender Equality and Women Empowerment) e prosegue il suo impegno anche nel 2018, con la recente approvazione di nuove importanti iniziative di cooperazione.
Il direttore della Sede AICS di Gerusalemme Cristina Natoli ha partecipato alla presentazione e sottolineato quanto l’accesso a fonti idriche sicure costituisca una componente decisiva del Programma di Emergenza della Cooperazione Italiana, cosi come la promozione del gender nel settore WASH sia fondamentale per combattere le ineguaglianze e assicurare uguali diritti a uomini e donne.
Durante la presentazione i partecipanti hanno avuto modo di confrontarsi con esempi di proposte progettuali per verificare l’utilità pratica del ‘Toolkit su Gender & WASH’.