home
 
 | 

AID 10910 CISP-DISVI:Protezione e resilienza per le comunità palestinesi vulnerabili in Cisgiordania (Area C): risposta alle necessità di acqua, salute riproduttiva e neonatale

Valore: 
362.729 Euro
Data di avvio: 
2017
Durata: 
9 mesi
Stato: 
Ongoing
Sector: 
Protection
Partner: 

ISLAH Charitable society, che ha sede a Gerico, per quanto riguarda sottosettore Salute;
Directorate PHD Gerico (Primary Health Care & Public Health, Ministry of Health), in quanto responsabile dei servizi sanitari pubblici. 
 

Ente Realizzatore: 
CISP in consortile con DISVI
Canale: 
Emergency
Luogo: 
Muarrajat (10 km a nord ovest della città di Gerico);Località Ras Al Awja, 16 km a nord della città di Gerico; Al Awja è un Village Council in Area A e B;An Nweima-North distante 4 km da Gerico; Ein Duyuk Afoka Beduoins sempre in Area C; Deir Hajla, situata a sud est di Gerico; Al Mashru vicino Allenby Bridge Crossing; An Nabi Musa;Wadi Qelt; Fasail al Fauqa and Fasail al Wusta
Obiettivi: 

Il progetto intende contribuire alla protezione della popolazione vulnerabile (con particolare riferimento a donne in età riproduttiva) delle comunità beduine nell’Area C del Governatorato di Gerico, migliorando l’accesso all’acqua potabile, ai servizi igienici e a quelli sanitari per donne e neonati.

Risultati Attesi: 

Risultato 1: Aumentato accesso all’acqua potabile e capacità di stoccaggio dell’acqua per consumo umano e migliorata la qualità dell’acqua per 593 famiglie attraverso il ripristino di 24 km di rete distribuzione acqua nei campi beduini per 289 famiglie, la distribuzione di 250 serbatoi per l’acqua a 250 famiglie e di 150 kit clorazione acqua e formate altrettante famiglie (150 famiglie)

Risultato 2: Migliorate le condizioni igienico sanitarie per le donne nelle 10 comunità di intervento nell’Area C del distretto di Gerico, per un totale di ca. 400 persone tra donne, adolescenti e bambine (8 persone in media per latrina) attraverso la costruzione di 50 latrine di cui almeno 10 con doccia e altre con lavandini per lavaggio mani e con sistemi eliminazione acque reflue;  educazione sulle pratiche igieniche per 400 persone tra donne, adolescenti e bambine beneficiano 


Risultato 3: Facilitato l’accesso a prestazioni sanitarie qualificate per le donne in età fertile e neonati delle 8 comunità servite dalle Cliniche Mobili: Al Mashru Beduoin, Deir Haila, An Nabir Musa, Wadi Qeilt, Fasayil Al Fauqa, Fasayil al Wusta, Al Muarrajat East, Al Fauqa Beduoins attarverso la messa a disposizione di 2 cliniche mobili equipaggiate e con staff sanitario e attraverso potenziamento ambulatori esistenti in grado di garantire assistenza a 392 donne in età fertile e 81 neonati. 

Beneficiari: 

10 sono le località nelle quali gli interventi CISP e DI-SVI andranno ad integrarsi, località nelle quali vivono 593 famiglie, per un totale di ca. 3.270 persone, di cui 69,3% ha meno di 30 anni6.

AID 10910 CISP-DISVI:Protezione e resilienza per le comunità palestinesi vulnerabili in Cisgiordania (Area C): risposta alle necessità di acqua, salute riproduttiva e neonatale