home
 
 | 

AID 10735 EDUCAID-COSPE: Peer to Peer: percorsi di resilienza ed empowerment per donne e persone con disabilità nella Striscia di Gaza

Valore: 
316.919,44 Euro di cui 297.926,94 Euro come contributo AICS
Data di avvio: 
2016
Durata: 
7 mesi
Stato: 
Ongoing
Sector: 
Youth & Disabled
Partner: 

Per l’implementazione delle attività di progetto EducAid si avvarrà della collaborazione di 12CBOs, che sono state parte attiva del need assessment e  con cui è stato firmato un accordo di collaborazione.
Le CBOs sono le stesse coinvolte nel progetto Peer Resilience (10487/EDUCAID/SDG/14). Proprio da queste è emersa l’esigenza e la richiesta di continuare in un percorso di formazione su una nuova metodologia che si è rivelata estremamente positiva, sia in termini di risultati raggiunti che di riconoscimento all’interno delle comunità di riferimento.
 
Le CBOs sono: El-Amal Rehabilitation Society - Rafah;Alasdiqaa Association for People of Special Needs;General Union for Person with Disabilities - Rafah;Palestine Red Crescent Society;Deir Al Balah Rehabilitation Society;Al-Burij Society for Community Rehabilitation;Palestine Avenir for Childhood Foundation;Baitona for Community Development;Jabalia Rehabilitation Society;General Union of Disabaled Palestinians - Gaza;The National Center for Community Rehabilitation.
 
 

Ente Realizzatore: 
EDUCAID in consorzio con COSPE
Canale: 
Emergency
Luogo: 
Striscia di Gaza: Governatorato di Rafah; Governatorato di Khan Younis;Governatorato di Deair Al Balah; Governatorato di Gaza; Governatorato di Nord Gaza
Obiettivi: 

L'iniziativa promuove la preparedness delle CBOs e la capacità di risposta al trauma dei gruppi vulnerabili, con particolare riferimento a Pertcone con Disabilita' e donne.

Risultati Attesi: 

Migliorata capacità dei gruppi vulnerabili (donne e PcD) di reagire a situazioni di trauma e/o violazione di diritti attraverso corsi di peer counselling attraverso a

Accresciuta capacità delle CBOs di rispondere ai bisogni di supporto psicosociale, con un approccio di gender e disability mainstreaming attraverso attività di formazione Residenziale su Peer Counselling con un’ottica di gender e disability mainstreaming;attività di coordinamento tecnico e di scambio di metodologie; realizzazione di un sistema digitale (APP web e mobile) per il referal dell’utenza con bisogni psico-sociali e legali specializzati
 

Beneficiari: 
  • 360 persone con disabilità (50% donne e 50% uomini), acquisita e non beneficeranno delle attività di peercounselling attraverso sedute di gruppo;
  • 200 persone con disabilità riceveranno supporto di counselling individuale;
  • 12 peercounsellor riceveranno una formazione avanzata in tecniche e metodologie di peercounselling in particolare in ambito di tematiche di genere;
  • 21 CBO miglioreranno la propria capacità di rispondere ai bisogni della propria comunità e di mettersi in rete con i servizi locali;
  • Circa 240 donne beneficeranno del supporto di counselling individuale;
  • 1500 persone (donne e PcD) partecipano ad attività di Teatro/Forum;
  • 1.800 donne beneficeranno dei gruppi di aiuto organizzati nelle 3 CBO target di progetto, sotto la supervisione dei counsellor del PWWSD.
  • Circa 2.000 donne e ragazze beneficeranno delle sessioni di prevenzione e sensibilizzazione che saranno organizzate dal PWWSD, insieme con le operatrici delle CBO, nelle aree di progetto;
  • 17 counsellor accresceranno le proprie competenze in ambito di supporto psicosociale ed in particolare in ambito di approccio inclusivo alla disabilità.

 

AID 10735 EDUCAID-COSPE: Peer to Peer: percorsi di resilienza ed empowerment per donne e persone con disabilità nella Striscia di Gaza