home
 
 | 

6 settembre 2016: Cerimonia di apertura per l' avvio dei lavori di riabilitazione della strada di ingresso di Betlemme finanziata dal Governo Italiano nel quadro del Programma FAIR-UNDP

Nel quadro del Programma FAIR "Facilitating Access to Infrastructure Resilience in Area C and East Jerusalem" si e' svolta a Betlemme la cerimonia di inaugurazione dell' avvio dei lavori per la strada di ingresso a Betlemme (Caritas Street). 
 
La cerimonia si e' svolta - presso la Municipalita' di Betlemme -  alla presenza di Vera Baboun, Sindaco di Betlemme Vera Babou, Fabio Sokolowicz, Console Generale d'Italia a Gerusalemme, di Vincenzo Racalbuto, Direttore dell'Agenzia Cooperazione Italiana allo Sviluppo - Ufficio di Gerusalemme, di Shukri Rdaydeh, Direttore Generale Ministero per gli Enti Locali, di Roberto Valent, Rappresentante Speciale UNDP.
 
Il progetto, del valore di USD 525.000, prevede la riabilitazione e riqualificazione della strada d'ingresso nord di Betlemme al fine di assicurare accesso sicuro e mobilità di persone e di merci, contribuendo allo sviluppo economico della citta' migliornado le condizioni di vita e la resilienza della popolazione.
 
Nel qudro del programma FAIR,  l'Italia ha approvato più di 2,5 milioni di dollari per iniziative di sviluppo a Gerusalemme Est,  in Area C ivi comprese Nablus , Qalqilya, Ramallah Betlemme, Hebron, Salfeet e Jenin. Gli interventi sono stati focalizzati su su settori quali sanità, l'istruzione, l'alloggio, trasporti ed energia.
 
Clicca qui per il comunicato stampa